“Sto sentendo un po’ troppi no dalla Lega, mi auguro che arrivi qualche sì”. Luigi Di Maio prende in prestito lo slogan di Matteo Salvini per rispondere alla domanda se oggi il Consiglio dei ministri approverà la versione finale del testo della riforma della Giustizia o se il M5s si accontenterà di un’approvazione con la formula ‘salvo intese’ vista la distanza tra Lega e M5s. “È una riforma che fa tanto paura a quei partiti che oggi stanno all’opposizione. Non vedo perché la Lega si debba opporre a una riforma che riduce i tempi del processo“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

De Luca vs Giarrusso: “Difendere autonomia magistratura”. “Detto dal Pd è sorprendente”. Bagarre in commissione: “Non siamo in tv”

next
Articolo Successivo

Salvini, Di Maio: “Figlio sulla moto d’acqua? Ha ammesso errore, poliziotti in imbarazzo”

next