Vittorio Sgarbi, sindaco (a distanza) di Sutri, si rivolge alla sua giunta con un video messaggio pubblicato sulla pagina facebook. Motivo del messaggio? Un evento organizzato dal vicesindaco a cui non è stato invitato l’assessore al turismo e di cui lo stesso Sgarbi non era stato informato. Il messaggio a consiglieri e assessori è in pieno stile sgarbiano: “Invece che a meditare “rimpasti”, pensassero a scrivere in italiano”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

M5s, Fico: “C’è bisogno di parlarci dal vivo, non si può rimandare. Ridefiniamo identità e valori o finiremo calpestati”

next
Articolo Successivo

Olimpiadi, Attilio Fontana: “Da escludere coinvolgimento del Piemonte. M5s si appropria di risultati altrui? Contenti loro”

next