Tre maestre di un asilo nido di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, sono state arrestate per maltrattamenti sui bambini. La Procura di Brescia aveva chiesto i domiciliari, ma il gip ha disposto l’obbligo di firma. L’operato delle tre è stato ripreso dalle telecamere installate dagli inquirenti dopo le prime denunce di un genitore che aveva notato un cambiamento dell’umore del figlio e alla luce del racconto di una ex dipendente dello stesso asilo che denunciò il comportamento scorretto delle colleghe. Le maestre sono accusate di maltrattamenti aggravati

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, portavano giovani nigeriane in Italia per farle prostituire: 4 persone arrestate per tratta di esseri umani

prev
Articolo Successivo

Sciopero Atm a Milano, si fermano M2, M3 e M5, attiva solo la metro rossa: caos e disagi in città, traffico in tilt

next