Torna con la terza stagione inedita “Belve”, il programma di interviste irriverenti condotto e ideato da Francesca Fagnani, in prima tv sul Nove di Discovery Italia da venerdì 31 maggio alle 22:45. Determinate, ambiziose, aggressive, tormentate, ironiche, spregiudicate, vendicative, oneste… le donne incontrate dalla Fagnani nelle precedenti edizioni si sono definite in tanti modi, nessuna di loro, per fortuna, si è detta “modesta”, ma tutte hanno accettato il gioco: rispondere alle domande dirette e senza filtri della giornalista sulle ombre e sulle luci della loro vita.

Le prime due “belve” saranno il vicepresidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna e la regina dei salotti tv Alba Parietti, dopo che nelle prime due stagioni si sono alternate, tra le altre, Simona Ventura, Alessandra Mussolini, Paola Turci, Nunzia De Girolamo, Anna Maria Bernardini de Pace, Katia Ricciarelli, Giorgia Meloni, oltre all’unico ospite maschile Alfonso Signorini. Un’eccezione che potrebbe diventare una regola, visto che anche in questo nuovo ciclo ci sarà un ospite uomo: un protagonista molto popolare – e molto riservato – della tv italiana. Cosa racconteranno di sé le belve ospiti di questo nuova galleria di ritratti?

“Belve” (8 episodi da 30’) è scritto da Francesca Fagnani e prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvimaio, in esclusiva su Loft lo spettacolo teatrale di Andrea Scanzi: “Un racconto ironico del governo Frankestein”

prev
Articolo Successivo

Belve (Nove), Alba Parietti: “Tra i miei amori Ezio Bosso e Gianluca Vialli. Anche Saviano? Sarebbe piacevole”

next