“Non ne parlo perché, anche se può sembrare strano, è stato uno choc ancora più violento di quello dell’assassinio di papà”. Visibilmente commossa, Rita Dalla Chiesa ha deciso di raccontare un momento molto difficile della sua vita, la morte della madre. “Della mia bellissima mamma parlo difficilmente, perché se n’è andata troppo presto: aveva solo 52 anni”, ha detto nell’ultima puntata di Storie Italiane dove è stata ospite.

“Con la vita che faceva papà purtroppo il pensiero latente che potesse accadergli qualcosa c’era sempre, con mamma no – ha spiegato -. L’avevo sentita alle due e mezza. Io ero a Roma. Lei era a Torino con papà. C’erano mio fratello e mia sorella che erano andati da Milano. Mamma era felice, aveva preparato la polenta e la sua torta di mele. Le ho detto ci sentiamo stasera e invece dopo neanche un’ora e mezza lei non c’era più: se ne è andata con un infarto fulminante“, ha concluso Rita Dalla Chiesa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Game of Thrones, i fan in rivolta lanciano una petizione: “Rifate tutta l’ultima stagione”

next
Articolo Successivo

Gioia Tauro, bidello uccide un gatto a bastonate davanti ai bambini: l’animale muore dopo un’ora di agonia

next