Felice di “vedere con i miei occhi con quanta efficacia” il governo di Viktor Orbán “contrasti l’immigrazione clandestina”. Questo scrive su Facebook il vicepremier Matteo Salvini mentre in elicottero sorvola il muro anti-migranti eretto al confine tra Ungheria e Serbia. Il ministro dell’Interno è a Budapest per incontrare il premier ungherese e leader sovranista del Gruppo di Visegrad in vista delle prossime elezioni Europee e dei futuri equilibri interni al Parlamento Ue.

“Arrivato a Budapest, accolto dal collega ministro dell’Interno Sándor Pintér. Vi tengo aggiornati”, è stato il primo post di giornata di Salvini. Poi, come riferito dal suo responsabile della comunicazione Luca Morisi, si è recato “in elicottero verso Roeszke (confine Ungheria-Serbia) insieme al ministro dell’Interno magiaro per vedere di persona la efficace strategia di blocco dell’immigrazione clandestina del governo Orbán”. “In Italia, in Ungheria e in Europa si entra solo con il permesso!”, ha scritto ancora Salvini.

La sua visita in Ungheria e la sua vicinanza a Orbán sono stati criticati, non per la prima volta, dal collega di governo Luigi Di Maio. “È difficile combattere l’austerity se ti allei con Orban o con i paesi dell’Est Europa che invece ti fanno la guerra”, ha detto il vicepremier durante la presentazione del programma per le europee del Movimento 5 stelle.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Crescita, Sapelli: “Gomez? Ha ragione. E’ la cultura che cambia le cose, non l’economia”. Stoccata a Di Maio e a suo staff

next
Articolo Successivo

Dirigente Pd di Torino su scontri No Tav: ‘Hanno assaggiato manganelli’. Poi scuse. I dem anche contro M5s: “Voltastomaco”

next