Luca Bizzari e Paolo Kessisoglu presenteranno la nuova edizione di Radio Italia Live in Piazza Duomo a Milano il 27 maggio e al Foro Italico di Palermo il 29 giugno. Sul palco di Milano, accompagnati dall’orchestra dal vivo, si alterneranno: Alessandra Amoroso, Loredana Bertè, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, Marco Mengoni, Ermal Meta, Sfera Ebbasta, Tiromancino e Ultimo. L’ospite straniero speciale per Radio Italia World sarà Sting. Il cast di Palermo sarà svelato più avanti. Non è tutto perché alla conferenza stampa di presentazione l’Editore e Presidente Radio Italia Mario Volanti, ha aggiunto un’ulteriore novità: “Il terzo concerto si terrà il 4 ottobre a Malta. Daremo ulteriori informazioni dettagliate più avanti. Intanto però invitiamo anche i conduttori Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu!”.

Ci saranno diverse attività nel backstage di Piazza Duomo per fare da ponte di collegamento tra artisti e pubblico. Lo speaker Marco Maccarini incontrerà i protagonisti della kermesse per i commenti a caldo, mentre la speaker Manola Moslehi sarà tra il pubblico per collegamenti in diretta. Lo show andrà in onda su Radio Italia, Radio Italia Tv, sull’App, su Real Time, sul canale Nove e sull’App DPlay. Un anno ricco di novità per Radio Italia che dalla musica si riconferma anche nello sport con una collaborazione per altri quattro anni con la FIGC, al fianco delle Nazionali di calcio titolare e Under. La collaborazione è stata sancita con una presentazione ufficiale dal presidente della FIGC Gabriele Gravina, dal ct della Nazionale Roberto Mancini, del tecnico dell’Under 21 Luigi Di Biagio, dal vicepresidente di Radio Italia Marco Pontini e dal direttore marketing Alessandro Volanti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La ville joyeuse e Brahms, due proposte accattivanti per gli amanti della musica classica

next
Articolo Successivo

Gianni Morandi: “Modugno, Battisti, Dalla e De André hanno fatto la storia della musica italiana. Io no e un po’ mi dispiace”

next