“Quello che vediamo è un rallentamento generale nell’economia europea, specialmente in due grandi economie dell’eurozona, che sono la Germania e l’Italia. Certamente l’Italia è in una situazione molto delicata di crescita attorno allo zero che si riflette sui conti pubblici. Sono cifre che dobbiamo seguire molto da vicino anche se non abbiamo decisioni da prendere ora, nell’ambito del semestre dopo le elezioni europee dovremmo vedere che decisioni prendere con il governo italiano. Anche qui avrò un incontro con il ministro Tria per capire dove siamo precisamente e dove possiamo andare guardando avanti”. Così il commissario Ue agli Affari monetari, Pierre Moscovici, arrivando all’Eurogruppo informale di Bucarest.