“Quello che vediamo è un rallentamento generale nell’economia europea, specialmente in due grandi economie dell’eurozona, che sono la Germania e l’Italia. Certamente l’Italia è in una situazione molto delicata di crescita attorno allo zero che si riflette sui conti pubblici. Sono cifre che dobbiamo seguire molto da vicino anche se non abbiamo decisioni da prendere ora, nell’ambito del semestre dopo le elezioni europee dovremmo vedere che decisioni prendere con il governo italiano. Anche qui avrò un incontro con il ministro Tria per capire dove siamo precisamente e dove possiamo andare guardando avanti”. Così il commissario Ue agli Affari monetari, Pierre Moscovici, arrivando all’Eurogruppo informale di Bucarest.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Turchia, a Istanbul si è infranto il sogno di Erdogan

prev
Articolo Successivo

Corte penale internazionale, Stati Uniti revocano visto al procuratore Bensouda. L’Aja: “Lavoreremo sempre senza paura”

next