Le votazioni sugli emendamenti al ddl Codice rosso sono appena terminate. La deputata di Forza Italia, Matilde Siracusano, interviene per chiedere un minuto di silenzio per le vittime di femminicidio. La sua proposta, come ha successivamente confermato Siracusano, raccoglie il consenso e gli applausi anche dagli altri gruppi parlamentari. Ma il presidente di turno, Fabio Rampelli (FdI), pone il suo rifiuto: “Sentito il presidente della Camera, procederemo come in analoghe occasioni a un ricordo delle vittime in occasione della Giornata internazionale istituita dall’Onu, che è celebrata il 25 novembre“.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torre Maura, Raggi: “Non possiamo cedere all’odio razziale. Casapound e Forza nuova fomentano questo clima”

next
Articolo Successivo

Torre Maura, Salvini: “Obiettivo zero campi rom”. Ma su intolleranza razziale: “Ho sentito proteste civili dei cittadini”

next