Tra i gadget delCongresso mondiale delle Famiglie in corso Verona c’è anche un feto di gomma che rappresenta un embrione di dieci settimane. Il feto è accompagnato da un cartellino con la scritta: ‘L’aborto ferma un cuore che batte!’ ed è donato da uno degli sponsor, notizieprovita. “Questa robaccia qua è contro il rispetto della vita e della maternità ed è di una violenza raccapricciante. E trova l’appoggio del governo. Più che feto, è feticismo”  ha commentato la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, commentando il feto in gomma distribuito come gadget a Verona, dove è iniziato il congresso della famiglia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Congresso Verona: “L’omossessualità è un abominio, va curata”, “l’aborto? Un delitto”. Il videoracconto

next
Articolo Successivo

Congresso Verona, Drago (M5s): “Per me non semplice essere qui. Il Movimento non è la realtà politica che viene descritta”

next