Ha ucciso la zia 50enne a coltellate in un appartamento di Finale Emilia, nel Modenese. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, è stato infatti il nipote 32enne a uccidere la donna, di nazionalità marocchina, sgozzandola con almeno quattro fendenti al collo mentre i due si trovavano in cucina. L’omicidio è avvenuto intorno alle 18.25. A trovare il corpo è stato il figlio della vittima, 17enne: anche lui ha raccontato agli inquirenti che a uccidere la madre è stato suo cugino. Il 32enne marocchino è stato arrestato dai militari dell’Arma che ora stanno conducendo tutti gli accertamenti del caso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nicoletta Indelicato, la ragazza fermata nega ogni accusa: “Non c’entro nulla, anche io sono vittima di Bonetta”

prev
Articolo Successivo

Bologna, due fratelli di 11 e 14 anni muoiono cadendo dall’ottavo piano. Interrogati i genitori, ipotesi incidente

next