Amy Pickerill, 33enne assistente di Meghan Markle, si licenzia. La donna, che secondo il Daily Mail si trasferirà all’estero, se ne andrà subito dopo la nascita del royal baby, prevista per aprile. “Meghan è molto triste a causa delle dimissioni di Amy, ma loro due continueranno a sentirsi in futuro perché sono molto legate”, ha dichiarato una fonte di Palazzo. E d’altronde una dichiarazione del genere era necessaria: Pickerill è la quarta persona dello staff di Meghan che decide di lasciare il lavoro. Prima di lei si sono dimesse altre tre donne, Samantha Cohen, Melissa Touabti e anche una rappresentante del servizio di sicurezza. È quindi normale che a Palazzo si cerchi di smorzare il gossip che vede Meghan come una duchessa con la quale non è semplicissimo “convivere”, a causa del suo “caratterino”. Pickerill era una specie di segretaria personale per Meghan: programmazione di viaggi e uscite pubbliche, comunicati stampa, ma soprattutto le attività quotidiane della duchessa che si dice sia abituata a chiamare il suo staff in ogni momento. Giorno e notte. Erano tutte cose di cui si occupava Pickerill. Chi prenderà il suo posto?

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Luke Perry, la figlia Sophie e il post commovente dove parla di mamma e papà

next