Tre piccoli ordigni esplosivi, due agli aeroporti di Heathrow e della City, l’ultimo alla stazione di Waterloo. È quanto scoperto dalla polizia di Londra, che ha aperto un’indagine su un possibile movente terroristico dietro la segnalazione dei tre pacchi sospetti, individuati nel giro di poche ore. Tre ritrovamenti che gli investigatori considerano potenzialmente legati fra loro. Gli agenti hanno messo in sicurezza tutti e tre i pacchi, identificati come piccoli ordigni assemblati in modo rudimentale. Non risultano feriti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezuela, Guaidò ritorna a Caracas: “Se regime osa sequestrarmi ci sarà reazione”

next
Articolo Successivo

Santo Domingo, arrestati 5 latitanti: erano ricercati in Italia per reati dalla violenza sessuale alla bancarotta e truffa

next