Si chiama “Tomo” la concept car elettrica che sarà esposta in anteprima mondiale al Salone di Ginevra (8-18 marzo): è stata creata dagli studenti dell’Istituto Europeo di Design di Torino (IED) in collaborazione con Honda. Si tratta del progetto di tesi sviluppato nell’arco di sei mesi dai 13 studenti del Master biennale in Transportation Design della scuola torinese. Lo scopo della progettazione era quella di disegnare un mezzo di trasporto ideale per i giovani da qui ai prossimi sei anni.

Ecco, quindi, che i ragazzi dello IED hanno dato vita a un veicolo “a metà strada fra uno smart device e un mobility tool, in grado di unire in un unico abitacolo le esigenze del divertimento nel tempo libero fuori dalla città con quelle lavorative all’interno dello scenario urbano”, come spiega una nota ufficiale. Lungo 4 metri, Tomo unisce le forme da coupé e quelle, funzionali, di un mini pick-up. Un prototipo che, appunto, mira a intercettare il favore delle nuove generazioni, sempre più coinvolte in mestieri anticonvenzionali e impegnate a difendere l’ambiente attraverso scelte ecologiche e sostenibili.