Una lettera toccante e assolutamente privata di Meghan Markle è stata pubblicata dal Daily Mail. A consegnare i cinque fogli scritti a mano dalla duchessa del Sussex al tabloid britannico è stato lo stesso destinatario della missiva, il padre di Meghan, Thomas Markle. A spingere l’uomo a rendere pubbliche le parole della moglie del principe Harry è stato il fatto che qualche giorno fa alcuni amici di Meghan avevano raccontato per la prima volta il suo “lato più privato”, alludendo anche a un messaggio “conciliante” che aveva mandato al padre che invece continuava ad attaccarla sui media.

“È con il cuore pesante che ti scrivo, non comprendendo perché hai scelto di intraprendere questa strada, chiudendo un occhio sul dolore che stai causando”, si legge in un estratto della lettera che Meghan non avrebbe sicuramente voluto che diventasse pubblica. “Ti ho sempre e solo amato, protetto e difeso, offrendoti tutto il sostegno finanziario che potevo, preoccupandomi della tua salute… e chiedendomi sempre come potessi aiutarti. Sapere da un tabloid, la settimana delle mie nozze, che hai avuto un infarto è stato orribile. Ti ho chiamato e inviato messaggi… Ti ho pregato di accettare il mio aiuto e tu hai smesso di rispondere al telefono e hai scelto di parlare solo con i giornali scandalistici”, scrive Meghan accusando il padre di averle spezzato il cuore “in un milione di pezzi”.

Se mi ami, come dici alla stampa, per favore fermati“, si legge in un altro passaggio, “per favore, permettici di vivere le nostre vite in pace. Per favore smetti di mentire, per favore smetti di creare così tanto dolore, per favore smetti di sfruttare il mio rapporto con mio marito. Leggere i tuoi attacchi contro Harry, che con te è sempre stato paziente, gentile e comprensivo, è stata forse la cosa più dolorosa”.

La lettera di Meghan si conclude così: “L’unica cosa che mi aiuta a dormire la notte è sapere che una bugia non può vivere per sempre. Ti credevo, mi fidavo di te e ti ho sempre detto che ti amavo […] dichiari che non hai modo di contattarmi, ma il mio numero di cellulare è sempre rimasto lo stesso. Questo lo sai. Nessun messaggio, nessuna chiamata persa, nessun tuo contatto, solo interviste internazionali per cui vieni pagato per dire cose dannose e offensive che non sono vere”.

La versione di Thomas Markle è del tutto opposta. “Ho pensato che potesse essere un ramoscello d’ulivo, invece è stato un pugnale al cuore“, fa sapere, usando queste parole per definire la lettera, e dichiarando false tutte le affermazioni della figlia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2019, la personale pagella di Martina Dell’Ombra è tutta da ridere: “5 ore? Solo se sei Rocco Siffredi…”

next