“Al centro del nostre riflessioni c’è stata la posizione sulla migrazione, una posizione che ci sfida, una sfida cruciale per l’Europa che rischia di implodere perché da troppo tempo si trascina senza trovare una soluzione condivisa”. Lo ha detto Giuseppe Conte a Cipro. “Ho sollecitato i miei colleghi del sud Europa a trovare strumenti per convergere su fatti concreti e un meccanismo condiviso”, ha aggiunto. “Se non riusciamo a tradurre i principi in azioni concrete e restano mere dichiarazioni, poi non ci dobbiamo stupire se i cittadini si allontanano” dall’Ue.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Diciotti, il Viminale: “C’era rischio infiltrazione di terroristi”. Il tribunale dei ministri: “Nessuno lo ha riferito”

next