“L’obiettivo è coinvolgere chi sente la responsabilità di costruire un’alternativa a chi vuole distruggere l’Europa a partire dall’Italia. Salvini e Di Maio in testa”. Così Maurizio Martina, ex segretario del Pd, che apre al manifesto di Carlo Calenda: “Penso che la proposta di Calenda sia utile e interessante. Il suo manifesto è una traccia di lavoro fondamentale. Spero che sia protagonista della nostra campagna elettorale per le europee. E’ fondamentale radicare questo progetto nella società, coinvolgere chi sente l’urgenza di una battaglia per la nuova Europa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Anno giudiziario, procuratore capo: “Logge occulte a fianco della ‘ndrangheta”. E il Tribunale nuovo non c’è

next