La polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Milano nei confronti di sette persone per l’assalto a un portavalori avvenuto il 10 ottobre 2016 a Bollate, in provincia di Milano, che fruttò un bottino di oltre 4 milioni di euro in gioielli. L’indagine è stata condotta dalla Squadra Mobile di Milano con la collaborazione dei colleghi di Foggia e del gabinetto regionale della Polizia Scientifica del capoluogo lombardo.
Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato eseguito ieri e nel corso della notte nella provincia di Foggia e di Barletta-Andria-Trani.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Torino, morta Marisa Amato: era rimasta tetraplegica dopo gli incidenti di Piazza San Carlo

prev
Articolo Successivo

Sea Watch, Toninelli: “Non hanno rispettato la legge del mare. Vadano in Francia, oppure ci pensi l’Olanda”

next