Un aereo si è schiantato nell’aeroporto Fath di Karaj, in Iran, nella provincia di Alborz. Almeno 15 le vittime. L’aereo, un Boeing 707 cargo che trasportava carne, secondo Farsnews apparteneva all’esercito iraniano. Il pilota è atterrato nell’aeroporto sbagliato e ha perso il controllo del velivolo, sfondando il muro di cinta e finendo contro palazzi di un complesso residenziale. Dopo lo schianto l’aereo, che era partito da Biskek, capitale del Kirghizistan, ed era diretto a Payam, città a sudovest di Karaj (a circa 35 chilometri da Teheran), si è incendiato. Lo ha reso noto il capo del dipartimento delle emergenze, Pirhossein Kolivand. Solo un membro dell’equipaggio è sopravvissuto, mentre al momento non ci sono notizie di eventuali vittime nella zona residenziale.

 

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Siria, il business della ricostruzione interessa tutti. L’Italia ne stia fuori

prev
Articolo Successivo

Angela Grignano, riuscito l’intervento alla gamba. Il fratello: “Medici ottimisti”

next