Una simil-ambulanza, più in generale un mezzo di soccorso. In grado di andare dappertutto perché collegate alle ruote non ha le tradizionali sospensioni bensì bracci teleguidati: in pratica “gambe robotiche” capaci di farlo arrampicare su terreni impervi e muovere in maniera disinvolta anche in mezzo alle macerie, portando aiuti preziosi soprattutto nel caso di disastri naturali come ad esempio terremoti. Questo almeno si evince dall’unica immagine che Hyundai ha diffuso del suo Elevate Concept, prototipo definito anche con l’acronimo di UMV (Ultimate Mobility Vehicle) che verrà presentato al prossimo CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas, in programma dall’8 all’11 gennaio. Per sapere qualcosa in più riguardo alle caratteristiche tecniche, tuttavia, bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La regina italiana delle auto di lusso nel 2018 è Audi

prev
Articolo Successivo

Porsche 718 Cayman GT4 Clubsport, l’auto da gara è servita – FOTO

next