Violenza sessuale e pedopornografia, sono questi i reati contestati a un medico 56enne di Forlì, arrestato dagli uomini dalla squadra mobile che hanno eseguito un ordine di carcerazione nei suoi confronti firmato dal sostituto procuratore Francesca Rago. L’uomo deve scontare una pena di 3 anni e 2 mesi di carcere ed è stato fermato dagli agenti dopo continui depistaggi e la resistenza opposta dalla madre e dalla sua convivente, entrambe denunciate. Il medico era finito sotto inchiesta nel 2011 dopo che una ragazza aveva sporto denuncia nei sui confronti per aver subito violenza sessuale mentre si trovava ricoverata in una clinica della città romagnola. Sul caso la locale Procura della Repubblica aveva aperto un fascicolo affidando le indagini alla polizia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Reggio Calabria, cade da trattore guidato dal padre: muore bimbo di 7 anni

next
Articolo Successivo

Etna, terremoto 4.8: paura a Catania, crolli in provincia e 10 feriti. Chiuso tratto A18, aeroporto resta aperto

next