“La maggioranza è nel pallone più totale, il Senato è paralizzato, il maxi emendamento non è mai arrivato. Ora arriverà forse domani alle 14. “. Ad attaccare è il Partito democratico, attraverso il capogruppo Andrea Marcucci, dopo lo slittamento dell’arrivo in Aula del maxi-emendamento sulla manovra. Con tanto di annuncio: “Non siamo d’accordo, occuperemo l’Aula”. A difendersi il M5s, attraverso le parole di Patuanelli: “Problemi politici? No, soltanto tecnici”, ha tagliato corto, di fronte agli attacchi delle opposizioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, Conte: “Maxi emendamento? Nessun imbarazzo”. Salvini: “Trattativa seria. Italia si è fatta sentire”

next