“Io non voglio sottrarmi al confronto. So che il tempo si sta consumando e nel momento in cui la data dell’assemblea congressuale fissata per il 17 novembre si avvicina, ogni giorno che passa diminuisce i tempi a disposizione. Io non sto facendo il prezioso”. Marco Minniti non ha detto né sì né no sulla sua eventuale candidatura alla segreteria del Partito democratico. Quel che è certo è che alla presentazione del proprio libro, Sicurezza è libertà, c’erano tutti i big renziani (da Guerini a Marcucci, da Calenda a Fedeli e Pinotti) insieme all’ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ma anche a Gianni Letta (che ha rivelato che, alla fine, Minniti “scenderà in campo”), Massimo D’Alema, il capo della polizia Franco Gabrielli, il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, e il forzista Renato Brunetta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Decreto sicurezza, iniziata la seduta al Senato: si vota la fiducia sulla riforma voluta da Salvini

prev
Articolo Successivo

Decreto sicurezza, il voto al Senato con la fiducia voluta dal governo. La diretta

next