Italiani che predicano bene ma razzolano male: tanto preoccupati di incappare in un incidente stradale – così che per il 71% questa rappresenta una tra le paure più grandi, seconda solo al subire un furto in casa – quanto poco diligenti nell’evitare che ciò accada. Ci si interessa tanto allo stato di freni e pneumatici ma poi il 65% degli automobilisti preferisce tenere le gomme estive per tutto l’anno e in qualsiasi condizione meteorologica.

A favorire queste cattive abitudini sono fattori come i prezzi non proprio accessibili dei pneumatici e il fastidio di doverli cambiare, tanto che il mercato degli “all season” è attualmente al 14% e in costante aumento (+2% ogni anno). Per rispondere alle esigenze di questa categoria di automobilisti, Michelin ha rinnovato la sua gamma con coperture all seasons “ CrossClimate”, disponibili in due nuove versioni: una pensata esclusivamente per i suv e i crossover e l’altra, la CrossClimate +, per le berline e le compatte.

Queste gomme sono dotate di una doppia carcassa che rende il battistrada più resistente, dal design a V e con delle lamelle auto-bloccanti e 3D. Una soluzione, quella della gamma CrossClimate, adatta a chi raramente si trova a guidare in condizioni meteorologiche sempre difficili. Per tutti gli altri, invece, è importante sostituire i pneumatici estivi con quelli invernali, per essere certi di avere alte prestazioni sia su ghiaccio e neve, che sul bagnato: in quest’ottica Michelin ha rinnovato anche i suoi invernali con la gamma “Alpin”.

Le coperture presentano una scultura di lamelle a “goccia d’acqua” auto-bloccanti, che si aprono man mano che il battistrada si usura, mostrando dei canali che espellono facilmente acqua e neve. Caratteristica dei nuovi Alpin, un’innovativa tecnologia bi-mescola, che consta di due strati: al primo che si usura subentra il secondo, più morbido e che ne dovrebbe migliorare l’aderenza sulla neve, derivato da un tipo di mescola chiamata “nordica”.

Ad ogni segmento e esigenza, rispondono prodotti diversi: per le berline e le compatte, Alpin6 e Pilot Alpin6, per i SUV i Pilot Alpin5SUV e infine, per il trasporto leggero, pneumatici Agilis, sia per la gamma trasversale a tutte le stagioni, sia per quella invernale. Michelin, con la nuova tecnologia, punta ad avere, inoltre, il pneumatico sempre più performante via via che si usura, arrivando al limite di 1,6mm (che fa risparmiare anche 6,6 milioni di tonnellate di CO2).

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Magneti Marelli, Fca la vende alla Calsonic Kansei per 6,2 miliardi di euro

prev
Articolo Successivo

Hyundai Nexo, sorpresa a idrogeno. Prende 5 stelle ai crash test – FOTO

next