The Post Internazionale ha pubblicato una intervista esclusiva all’ex dipendente della Lega Nord Daniela Cantamessa (intervista realizzata da Giuseppe Borello e Andrea Sceresini). La donna  parla per la prima volta raccontando quanto sa del mistero dei 49 milioni sperperati dalla Lega. “Salvini sapeva dei soldi ma non ha fatto niente”. La donna racconta che, finché c’era Bossi, le casse della Lega erano piene (circa 40 milioni di euro). Quando arrivò Roberto Maroni le finanze del Carroccio furono letteralmente dilapidate in poco più di due anni

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Manovra, opposizioni vs governo: “Avete votato il più grande condono fiscale della storia e poi gridate ‘onestà’ nelle piazze”

next
Articolo Successivo

Alessandra Mussolini: “Chi insulta mio nonno sui social e in tv verrà denunciato per apologia di antifascismo”

next