The Post Internazionale ha pubblicato una intervista esclusiva all’ex dipendente della Lega Nord Daniela Cantamessa (intervista realizzata da Giuseppe Borello e Andrea Sceresini). La donna  parla per la prima volta raccontando quanto sa del mistero dei 49 milioni sperperati dalla Lega. “Salvini sapeva dei soldi ma non ha fatto niente”. La donna racconta che, finché c’era Bossi, le casse della Lega erano piene (circa 40 milioni di euro). Quando arrivò Roberto Maroni le finanze del Carroccio furono letteralmente dilapidate in poco più di due anni

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manovra, opposizioni vs governo: “Avete votato il più grande condono fiscale della storia e poi gridate ‘onestà’ nelle piazze”

prev
Articolo Successivo

Alessandra Mussolini: “Chi insulta mio nonno sui social e in tv verrà denunciato per apologia di antifascismo”

next