Un vasto incendio è scoppiato nella serata di domenica a Milano, in un capannone in via Chiasserini, in una zona tra Bovisasca e Quarto Oggiaro. Il rogo è divampato intorno all’ora di cena. Le fiamme, secondo le prime informazioni, riguarda un capannone colmo di rifiuti, ma la temperatura è molto alta e l’area è ancora molto pericolosa perché i vigili del fuoco – intervenuti con numerosi mezzi e uomini – non si possono ancora avvicinare. Le proporzioni dell’incendio sono significative: un’alta colonna di fumo è visibile da vari punti di Milano, anche a un chilometro di distanza. Sul posto sono intervenute anche le ambulanze del 118 per soccorrere un 49enne rimasto ferito. E’ stato ricoverato all’ospedale Sacco: non presenta ustioni, ma ha subito un trauma alla testa. Secondo quanto riferisce MilanoToday, le forze dell’ordine hanno cominciato a ricostruire la vicenda anche ascoltando i residenti della zona.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Barcolana, sul campo di regata 2689 barche. C’era anche Mediterranea: “In mare chi ha bisogno va aiutato”

prev
Articolo Successivo

“Promettimi”, la nuova canzone di Elisa dedicata al secondo figlio con cui diventa testimonial di Save the Children

next