/ TAG / Rifiuti

di Luisiana Gaita | 23 Aprile 2019

Plastica e rifiuti, il no della Cina modifica le rotte commerciali: Indonesia e Turchia diventano primi importatori mondiali

Effetto domino dopo che Pechino ha bandito l'arrivo della plastica: nonostante nel 2018 le esportazioni mondiali siano nettamente calate fino a raggiungere la metà dei volumi registrati nel 2016, nuovi Paesi, principalmente del Sud-est asiatico e non dotati di regolamentazioni ambientali rigorose, sono diventati le principali destinazioni dei rifiuti occidentali. O direttamente o attraverso triangolazioni fra Stati europei. È quanto emerge dal rapporto di Greenpeace

Rifiuti Roma, raccolta firme per ottenere il risarcimento della Tari: “Paghiamo ma non abbiamo il servizio”

“Sud-est asiatico? No, è il Veneto”. Il canale in secca rivela un fiume di plastica: “È sconvolgente”. Il video di Greenpeace

Canarie, la spiaggia di Tenerife invasa dalla plastica: “Mai così grave”. Le immagini dal litorale pieno di rifiuti

Castellaneta, “ecco i nostri Tre porcellini”: il Comune incastra i cittadini-sporcaccioni e li mette alla berlina con questo video

Ambientalisti, i giovani hanno idee chiare. Quello che manca è una politica che li rappresenti
Inchiesta Centro Oli Eni in Val d’Agri, la professoressa che denunciò: “Situazione è critica, ma tutti hanno paura ad esporsi”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×