THE WIFE – VIVERE NELL’OMBRA di Bjorn Runge. Con Jonathan Price, Glenn Close, Christian Slater. Usa/Svezia/GB 2018. Durata: 102’ Voto 3/5 (DT)

Svegliato nel cuore della notte, l’anziano Castleman viene avvisato di aver vinto il Nobel per la Letteratura. Viaggio e soggiorno a Stoccolma, in compagnia di moglie, figlio e di un assillante giornalista, diventeranno resa dei conti sul suo passato di scrittore e sul suo matrimonio. Raffinato e totalizzante duello tra moglie e marito che s’incunea graduale nel profondo delle ambizioni e della realizzazione di sé, grazie ad un brillante script e a una coppia d’attori monumentale. Close glaciale, ma Pryce donnaiolo spompato è forse meglio. Battuta top della Close al re di Svezia che le ha chiesto la professione: “Sono una creatrice di re”.

Film in uscita, da The Wife a L’albero dei frutti selvaggi: cosa ci è piaciuto e cosa no – TRAILER

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zanna Bianca, Toni Servillo è la voce narrante: “Ricordo persino la casa dove ho letto il romanzo quando ero un bambino”

next
Articolo Successivo

Ora e sempre riprendiamoci la vita, Silvano Agosti “filma” 10 anni di proteste, cortei e storie

next