Ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito due volte al petto la moglie, uccidendola, poi ha tentato la fuga. È succeso questa mattina a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza.  L’uomo di 82 anni è ora in stato di fermo e il pm gli contesta l’omicidio volontario. La vittima, una donna di 77 anni, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Monza, ma non è sopravvissuta.

A far scattare i soccorsi una vicina di casa di 87 anni che sentendo i coniugi litigare ha chiamato il 112. Uscita di casa per vedere cosa stesse succedendo, la donna ha incontrato il presunto omicida che si è fatto strada ferendola. La fuga è però durata poco. Una volta aperto il cancello del condominio per uscire, l’anziano si è trovato davanti i carabinieri che lo hanno fermato. Secondo i primi accertamenti non ci sono precedenti denunce a suo carico, né secondo quanto hanno riferito parenti e amici c’erano state in passato liti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Imperia, escursionista colpito durante battuta di caccia al cinghiale: muore 19enne

next