È morto questa mattina a Roma all’età di 81 anni il maestro Stelvio Cipriani. Compositore tra i più prolifici in Italia e autore di numerose colonne sonore di successo, Cipriani era stato colpito da un ictus il 23 dicembre 2017. Suo il soundtrack di Anonimo veneziano, celebre pellicola che segnò l’esordio in regia di Enrico Maria Salerno, con cui il compositore vinse il Nastro d’Argento nel 1971. Un sodalizio lavorativo, quello con Salerno, che proseguì anche nel 1972, quando il maestro compose la colonna sonora di La Polizia Ringrazia, di cui l’attore era protagonista.

Nato a Roma il 20 agosto del 1937, Cipriani si diploma in pianoforte e composizione al Conservatorio di Santa Cecilia e inizia subito a lavorare come accompagnatore di cantanti di musica leggera. Dopo un breve periodo negli Stati Uniti dove si perfeziona nel jazz, torna in Italia e inizia a comporre colonne sonore per il cinema e la televisione. Tra i suoi lavori anche le musiche di molti documentari e pellicole prodotte dalla Santa Sede, come Maria di Nazareth, una storia che continua…

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alice nella Città, da Mr Bean al nuovo film di Julia Roberts: eventi, film e corti per le nuove generazioni

next
Articolo Successivo

Temptation Island Vip 2018, anche Matteo Salvini si rilassa con le coppie (scoppiate): “Finalmente tele-relax”

next