Ad un mese esatto dalla tragedia di ponte Morandi venerdì 14 settembre è il giorno del ricordo. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel pomeriggio è atteso nel capoluogo ligure per partecipare alla cerimonia prevista dalle istituzioni in piazza De Ferrari.

Una lunga giornata per ricordare le 43 vittime del crollo del ponte, che inizia dal mattino alle 11,36 con un minuto di silenzio in Val Polcevera: cittadini, sfollati della zona rossa ma anche comune e regione si riuniranno a Certosa, vicino al ponte di Ferro al limitare dell’area evacuata per la commemorazione e un momento di raccoglimento. Ci saranno il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Giovanni Toti, il prefetto Fiamma Spena e il vescovo ausiliare di Genova, monsignor Nicolò Anselmi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ponte Morandi, procuratore Cozzi: “Incidente probatorio il 25 settembre” e rivolge un pensiero alle vittime

prev
Articolo Successivo

Terrorismo, richiedente asilo del Bangladesh arrestato per apologia nel Bresciano

next