Selvaggiamente picchiata, strangolata e accoltellata. È morta così, Filomena Cataldi, 44 anni, nella sua abitazione di San Polo di Torrile, cittadina nella zona nord-orientale della Bassa Parmense. Il presunto autore della terribile esecuzione, un 36enne di nazionalità cinese, vicino di casa della donna, è stato fermato dai carabinieri poche ore dopo l’omicidio.

Secondo una prima ricostruzione, i due avrebbero avuto un diverbio e al culmine del litigio il 36enne, che abita al piano di sopra, avrebbe sceso le scale e, una volta entrato nell’appartamento della donna, l’avrebbe prima picchiata con veemenza colpendola più volte al volto e al corpo, poi l’avrebbe strangolata ed infine accoltellata alla gola.

Sarebbe stato lo stesso presunto autore dell’omicidio, una volta consumato il delitto, ad avvertire il 112 confessando quanto successo pochi attimi prima. I vicini, secondo quanto si apprende, hanno spiegato agli investigatori che il 36enne aveva già avuto altri comportamenti violenti sia con la moglie che con alcuni abitanti del palazzo.

Alcuni inquilini del condominio raccontano anche che un residente nella struttura avrebbe pensato di trasferirsi proprio per evitare i momenti di ira del cittadino cinese. Ad ogni modo, al momento, non risulta ci siano state segnalazioni o denunce alle forze dell’ordine.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Palermo, uccide il vicino a colpi di pistola: “Il fumo del suo barbecue impuzzava il mio terrazzo”

prev
Articolo Successivo

Pedofilia, 67enne arrestato per violenza sessuale su bimba di 8 anni

next