Un aereo cinese con 165 persone a bordo è finito fuori pista nell’atterraggio avvenuto la scorsa notte all’aeroporto di Manila, causando il ferimento leggero di quattro persone nonostante la perdita di un motore e di una ruota. Lo hanno riferito le autorità aeroportuali filippine.

Il Boeing 737 della Xiamen air, in arrivo dalla città cinese di Xiamen, ha provato una prima volta ad atterrare mentre sull’aeroporto era in corso un diluvio, ma i piloti hanno desistito. Il secondo tentativo è avvenuto mentre i contatti con la torre di controllo erano stati interrotti e l’aereo è rimbalzato sull’asfalto, finendo nell’erba fradicia alla sinistra della pista.

I passeggeri, sotto shock ma quasi tutti incolumi, sono stati fatti scendere dagli scivoli di emergenza. L’incidente ha causato la chiusura temporanea dell’aeroporto Ninoy Aquino di Manila. Decine di voli sono stati cancellati, mentre altri sono stati spostati verso aeroporti minori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

India, inondazioni nel Kerala: 324 morti e oltre 200mila sfollati. Soccorritori sulle barche per cercare i dispersi – FOTO

prev
Articolo Successivo

Migranti, dal 2016 oltre 68mila bambini detenuti in Messico: il 91% espulso. Unicef: “Riportati in situazioni invivibili”

next