Un aereo cinese con 165 persone a bordo è finito fuori pista nell’atterraggio avvenuto la scorsa notte all’aeroporto di Manila, causando il ferimento leggero di quattro persone nonostante la perdita di un motore e di una ruota. Lo hanno riferito le autorità aeroportuali filippine.

Il Boeing 737 della Xiamen air, in arrivo dalla città cinese di Xiamen, ha provato una prima volta ad atterrare mentre sull’aeroporto era in corso un diluvio, ma i piloti hanno desistito. Il secondo tentativo è avvenuto mentre i contatti con la torre di controllo erano stati interrotti e l’aereo è rimbalzato sull’asfalto, finendo nell’erba fradicia alla sinistra della pista.

I passeggeri, sotto shock ma quasi tutti incolumi, sono stati fatti scendere dagli scivoli di emergenza. L’incidente ha causato la chiusura temporanea dell’aeroporto Ninoy Aquino di Manila. Decine di voli sono stati cancellati, mentre altri sono stati spostati verso aeroporti minori.