“La tragedia di Marcinelle a me fa riflettere sul fatto che non dobbiamo emigrare dall’Italia. E ricordiamo come, in quell’occasione, due Stati si sono scambiati del carbone per delle vite umane”. A dirlo, scatenando le polemiche, è stato il vicepremier Luigi Di Maio, dopo le parole del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, che ha ricordato come anche gli italiani furono un popolo di migranti.