“Con la Ministra Trenta non c’è nessuno scontro il governo lavora in maniera compatta. parlano i numeri: gli sbarchi sono in calo grazie alla linea della fermezza” Così Matteo Salvini, al termine dell’incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Sono d’accordo con lui sul fatto che l’immigrazione va regolamentata”. Poi il Ministro sul caso della Nave Diciotti, con a bordo 67 migranti, afferma: “Al momento non c’è un porto dove farla attraccare, conto di arrivare ad Innsbruck questa sera avendo risolto il problema”. Ma intanto arriva un nuovo distinto nel governo tra Salvini e Di Maio. Il Ministro dell’Interno infatti dice no alla proposta del collega vicepremier pentastellato: “No ad aprire i porti delle Ong. I porti sono aperti solo alle navi delle autorità italiane, non ad altri”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, nave Diciotti in attesa di un porto. Salvini: “Chi ha aggredito deve andare in galera o nessuno sbarco”

next