“L’attracco della cargo danese Maersk a Pozzallo? Siamo più buoni di Macron. Erano persone soccorse su indicazione della Guardia Costiera, le Ong invece non toccheranno più i porti italiani”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a margine dell’assemblea di Confartigianato. “Quel gentiluomo di Macron – ha concluso Salvini – è libero di accogliere chi vuole”, ha attaccato il leader della Lega, che al Viminale aveva parlato di “retorica delle torture“, rispetto a quanto avviene nei campi in Libia, nonostante le denunce dell’Onu. “Come faccio a dire questo quando le Nazioni Unite hanno parlato di condizioni disumane? Ci penserà l’Unhcr (Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, ndr) a vigilare”, ha tagliato corto Salvini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Amministrative 2018, per il Pd il disastro è una buona notizia

next
Articolo Successivo

Migranti, D’Alema contro Salvini: “Meno di un milione di profughi in Europa. Riportiamo la questione alle sue dimensioni reali”

next