Lettera a sorpresa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla trasmissione Propaganda Live, su La7. A leggerla è proprio il timoniere del programma, Diego Bianchi: “Gentile Diego Bianchi, la ringrazio per la richiesta di intervista, che – con una punta di rammarico – non mi è possibile fare. Colgo questa occasione per esprimerle il mio apprezzamento per la trasmissione, anche per come ha seguito, con sguardo scanzonato ma mai banale, la complicata fase delle consultazioni per la formazione del governo. Quando mi è stato possibile vederla – purtroppo non di frequente – mi sono davvero divertito. Invio a lei e a tutti i suoi collaboratori gli auguri di buon lavoro”. Il capo dello Stato aggiunge una postilla divertente sulla Sala alla Vetrata del Quirinale, spesso oggetto di Zoro: “Dimenticavo: farò riparare la porta della sala stampa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

M5s, Scanzi: “Vedo un’automobile con carrozzeria populista di destra ma con motore di sinistra completamente spento”

prev
Articolo Successivo

Stadio Roma, Travaglio: “Lanzalone? Almeno si è dimesso subito e non si è gridato al complotto giudiziario”

next