Polemica contro il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte. Durante una visita in Seul, in un incontro con la comunità filippina locale, il leader 73enne ha baciato sulle labbra una lavoratrice emigrata. Duterte ha invitato due giovani donne a salire sul palco, le due eccitate e imbarazzate, si sono avvicinate al presidente che ne ha abbracciata una e ha chiesto all’altra di baciarlo sulle labbra. Qualche esitazione, poi il contatto tra le risate e gli applausi dei presenti e un gridolino pieno di vergogna della giovane. La scena, ripresa in diretta tv, è stata accolta con aspre polemiche in patria: “Teatrino disgustoso di un presidente misogino. Un tentativo di intrattenere per nascondere il declino di popolarità per le uccisioni extra-giudiziali, la riforma fiscale e gli scandali di corruzione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Slovenia, partito anti-migranti vicino a Orban arriva al 25%: avrà incarico di formare il nuovo governo

next
Articolo Successivo

Russiagate, Trump: “Ho assoluto diritto di autoassolvermi. Ma non ho fatto nulla di male. Nomina Mueller incostituzionale”

next