Becky Lord, insieme alla sorella, stava tornando a casa in auto, a Waterfoot, nel Lancashire, quando si è imbattuta in un uomo che puntava un coltello in direzione di una signora. È scesa dalla macchina e si è messa tra Sean Fell, un 30enne che aveva già trascorso 15 mesi in carcere, e la madre. Lord, dopo aver tentato di tranquillizzare l’aggressore, è passata all’azione e lo ha convinto ad allontanarsi. La polizia è intervenuta poco dopo e ha ribattezzato la donna “Wonder Woman“. Lei, in una intervista rilasciata a un quotidiano locale, ha dichiarato di non sentirsi una eroina.