Siya Kolisi diventerà il primo capitano nero del Sudafrica in occasione del test-match contro l’Inghilterra nel mese di giugno. Lo ha annunciato l’allenatore Johan Rassie Erasmus lunedì. Il 26enne terza linea, capitano della squadra di Super Rugby Stormers e 28 presenze con gli Springbooks in carriera, sostituisce l’infortunato Warren Whiteley.

Kolisi è il primo giocatore nero a ricoprire questo ruolo in 127 anni di storia di una delle squadre più blasonate e forti al mondo. L’atleta era già diventato il primo giocatore nero a capitanare il Sudafrica in un test l’anno scorso ma non dall’inizio della gara. Il 9 giugno entrerà in campo da primo giocatore entrando nella storia di questo sport e del paese.