“Ci sono dei problemi tecnici, la serata potrebbe saltare qui. Può essere che ce ne andiamo tutti a casa e ciao ciao”. Erano le 22.45 circa quando il segnale che permetteva di vedere Amici 17 è saltato: un blackout, probabilmente. Il programma di Canale 5 per otto lunghi minuti non è andato in onda e ha mostrato al pubblico schermate nere, pubblicità a iosa e bumper a ripetizione. Solo una volta risolto il problema, la padrona di casa Maria De Filippi ha spiegato l’anomalia: “Non scherzo eh. La serata potrebbe finire qui: è saltato il collegamento ed è andato in onda un blocco pubblicitario lunghissimo per la gioia di Publitalia (la concessionaria pubblicitaria di Mediaset, ndr). Una volta questa trasmissione era registrata e non avevamo questi problemi”, si è lamentata Maria De Filippi.

Risolto il problema, la puntata è proseguita senza intoppi. Ma se il pubblico era convinto di assistere alla semifinale del talent, sarà rimasto deluso: la produzione ha messo in scena una puntata come tante altre, senza eliminazioni o riferimenti alla fase finale. Ebbene, possiamo anticiparvi che la puntata conclusiva del programma andrà in onda sabato 9 giugno, e non il 2, perché il programma ha conquistato una puntata in più rispetto a quanto inizialmente previsto.

Nessuna eliminazione dunque, ma un Irama vittorioso e tanti ospiti. Ieri sera sembrava davvero di essere di fronte a un mega evento con oltre dieci artisti in visita. E che artisti. Su tutti: Sophia Loren in tutta la sua grandezza, Carla Fracci, Gino Paoli e Ornella Vanoni. Spesso accusato di riferirsi a un pubblico di – testuale – “bimbiminchia”, bisogna riconoscere ad Amici il merito di avvicinare al suo telespettatore medio, magari urlante in studio o compulsivo sui social, dei personaggi a loro distanti e forse pure poco conosciuti. Non ce li vediamo, i teenager nelle camerette, a passare da un brano di Einar a uno di Gino Paoli, per dire. Il risultato finale è una contaminazione importante e quasi “istruttiva”.

Davvero emozionante, quasi come una sorpresa di C’è posta per te, il fuoriprogramma di Laura Chiatti, moglie di Marco Bocci, arrivata in studio per rendere omaggio al marito che nelle ultime settimane per un’infezione cerebrale ha rischiato conseguenze davvero serie per la sua vita. Ora sta bene, e quale regalo migliore se non un omaggio della sua compagna di vita? “Questo è veramente un colpo basso, sapete che sono in uno stato emotivo fragile“, ha detto l’attore con le lacrime agli occhi dall’emozione.