Dopo Opel, che qualche giorno fa ha ufficializzato la propria assenza al prossimo salone di Parigi che si terrà a inizio ottobre, è arrivato anche il forfeit di Volkswagen. Il colosso di Wolfsburg ha infatti annunciato che non parteciperà alla kermesse motoristica che ogni due anni si tiene nella capitale francese, preferendo mettere in piedi solo “diverse attività di comunicazione” in quell’occasione. La decisione fa parte di una strategia più ampia di riconsiderazione del ruolo sempre meno importante dei saloni tradizionali, fatta anche da altri costruttori: allo show parigino mancheranno infatti anche Ford, Infiniti, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Subaru e Volvo, oltre naturalmente alle già citate Opel e Vw.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Volvo, il primo modello senza l’opzione diesel sarà la S60

next
Articolo Successivo

Audi A6, arriva la nuova generazione della maxi berlina di Ingolstadt – FOTO

next