È morta in una stanza di un bed&breakfast del quartiere Carbonara di Bari. Una turista americana, 65 anni, in vacanza insieme al marito nel capoluogo pugliese, è stata ritrovata senza vita domenica mattina in una villetta.

Sul cadavere sono presenti dei lividi all’altezza del collo, che avevano subito fatto pensare a un possibile strangolamento. Ma il medico legale Biagio Solarino, dopo un primo esame del corpo, ha spiegato che non c’è alcun elemento che possa far pensare a un omicidio.

Sulle circostanze della morte, tuttavia, proseguono le indagini da parte dei carabinieri, che stanno effettuando i rilievi, e sul posto c’è anche il pm di turno Marco D’Agostino. L’ambiente non presenta segni di effrazione ed è in perfetto ordine. A dare l’allarme attorno alle 7.30 – stando alle prime informazioni – è stato il marito della donna. I vicini di casa hanno raccontato di non aver notato né sentito nulla di strano nelle ore del decesso.