Mercedes-Benz Roma parla green and healty, perché è così che dovrà essere la città del futuro: una ‘smart city’. Nasce, infatti, la partnership tra la casa della Stella e Federfarma, la Federazione nazionale dei titolari di farmacie italiani: a fare da collante, l’Health City Institute, il think tank presieduto dal Prof. Andrea Lenzi de La Sapienza.

Un incontro tra due mondi apparentemente diversi – come ha tenuto a sottolineare Benito De Filippis, CEO della filiale romana di Mercedes –, ma che hanno molto in comune: da una parte il business da salvaguardare e dall’altra l’attenzione a tutto ciò che riguarda la salute del cittadino.

“Il nostro impegno come Health City Institute nasce come risposta civica all’urgente necessità di studiare i determinanti della salute nelle città: tra questi una mobilità sostenibile, efficiente e integrata occupa un posto di rilievo”, ha poi specificato Chiara Spinato, direttore generale del think tank. Imperativi, quelli della mobilità sostenibile ed integrata, che Mercedes ha voluto rappresentare, in occasione della presentazione dell’iniziativa, con i modelli della Smart EQ da una parte e della nuova Classe A dall’altra.

Insomma, aiutare il cittadino a muoversi bene e a muoversi meglio, riducendo i problemi di mobilità e rendendo la città più connessa. E, allo stesso tempo, promuovere una mobilità ecologica – impegno che Mercedes ha ribadito, con la produzione della Smart a sola trazione elettrica a partire dal 2020 – che vada di pari passo con una valorizzazione della qualità di vita urbana: tutto questo è, in una sola parola, benessere.

Garanzia che Mercedes cerca di dare costantemente ai suoi clienti, passando anche per le piccole cose: come, ad esempio, la certificazione di qualità dei materiali usati per gli interni delle auto, ricevuta dal Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie ECARF. Oppure studiando le possibili correlazioni tra l’esposizione alle onde elettromagnetiche e l’insorgere di patologie: attenzione che ha portato Mercedes a impiegare tecnologie per proteggere i passeggeri presenti nell’abitacolo da questi agenti nocivi.

La casa della Stella, infine, inaugurerà questa partnership con la sponsorizzazione dell’evento Farma&Friends del 29 maggio, il cui ricavato, spiega Vittorio Contarina, presidente di Federfarma Roma, “sarà interamente devoluto all’acquisto di una colonna video-endoscopica, destinata all’ospedale pediatrico Bambino Gesù”.