Imbecille, testa di c…, ti aspetto a Vinovo”. Per Maurizio Crozza, firmato Medhi Benatia. È passata quasi una settimana da Real Madrid-Juve e dal contestatissimo rigore al 93′ che ha permesso a Ronaldo e compagni di passare il turno di Champions League dopo la clamorosa rimonta dei bianconeri, ma anche a mente fredda i toni rimangono quelli dell’insulto. Dopo l’uscita a caldo di Buffon, che aveva definito l’arbitro “un animale” – e a Le Iene ha poi solo parzialmente ritrattato -, a intervenire è stato il comico Crozza, che durante la sua trasmissione Fratelli di Crozza, in onda su Canale Nove, ha ironizzato sulle parole del difensore della Juventus Benatia, che aveva parlato di “stupro” commentando il suo presunto fallo su Lucas Vazquez: “Tu hai detto che quel rigore è stato uno stupro. Ma come è stato uno stupro? Stai attento a usare le parole, sei tu che hai fatto un’entrata del c… al 93′. Se però vuoi provare l’emozione, il prossimo fallo in area, un bel fallo, prova a ficcartelo su per il c…, e un’idea a quel punto te la sei fatta”, ha detto il comico.

Il difensore marocchino non l’ha presa proprio bene e ha deciso di rispondere così: “E se vuoi provare sono a Vinovo tutti i giorni, ti aspetto!! Imbecille testa di c…, non fai ridere nessuno” ha scritto in una storia Instagram, mettendo sullo sfondo una foto di Crozza e usando tre emoticons con il dito medio.