“Capisco che Salvini abbia difficoltà a sganciarsi da Berlusconi ma da Arcore non può partire nessuna proposta di cambiamento”. Non è da lì che può scaturire “un governo di cambiamento ma solo un governo-ammucchiata”. Lo ha detto il capo politico del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio a margine di un’iniziativa del Movimento per le Regionali della Valle D’Aosta del 20 maggio. “Se stanno immaginando questo film per noi è un film che non esiste – ha ribadito – Il nostro obiettivo è mandare avanti le lancette non indietro. Se la Lega vuole discutiamo delle proposte per gli italiani”. Nel pomeriggio, a villa San Martino ad Arcore, è previsto un vertice unitario del centrodestra, convocato da Berlusconi per trovare una linea comune in vista del secondo giro di consultazioni (previsto in settimana) e per formulare una strategia alla luce dell’ultima apertura di Di Maio al Pd. Prima ancora dell’incontro di Arcore, dalle pagine del Corriere della sera, Salvini ha mandato un messaggio chiaro al leader di Forza Italia. Da una parte ha escluso l’ipotesi di un’asse di governo con il Pd a cui starebbe lavorando Renato Brunetta, dall’altra ha ribadito la necessità di ritrovare l’unità su alcuni punti programmatici fondamentali per la Lega e il suo elettorato, primo tra tutti il rapporto con l’Europa. “È un nodo fondamentale – ha dichiarato – e non solo con Berlusconi. Io non posso andare al governo con chi fino a oggi ha detto soltanto signorsì a Bruxelles”. Questione che riguarda anche il dialogo con il Movimento 5 stelle: “Di Maio ora dice che loro rimarranno fedeli all’Ue…”.

Subito dopo il comizio Di Maio è ritornato a Ivrea, dove ieri c’è stato l’incontro organizzato dall’associazione Gianroberto Casaleggio. Lì ha partecipato a una grigliata organizzata da Davide e dove si è presentato anche Beppe Grillo. Il comico era di ritorno da Zurigo dove ieri sera si è esibito con il suo spettacolo. Il leader M5s ha fatto una foto insieme al garante e al figlio del cofondatore del Movimento e l’ha postata su Facebook con la scritta: “Buona domenica a tutti”. Subito dietro si vedono: due dei responsabili della piattaforma Rousseau Max Bugani ed Enrica Sabatini, la vicepresidente del Senato Paola Taverna e il consigliere regionale siciliano Giancarlo Cancelleri.

Buona domenica a tutti!

Un post condiviso da Luigi Di Maio (@luigi.di.maio) in data: