E’ vero che è colpa di Virginia Raggi se lunedì 26 febbraio si sono bloccati i treni dopo la nevicata che ha colpito l’Italia centrale? E poi: è vero che il premier Paolo Gentiloni è talmente bravo e ha fatto tali miracoli in 14 mesi di governo, che sarebbe cosa buona e giusta riaverlo al potere, indipendentemente da chi vincerà o perderà le elezioni del 4 marzo? Ma è vero che Silvio Berlusconi è vittima di una persecuzione persino con accuse di finanziare la mafia mentre lui asserisce di averla sempre combattuta? E infine: è vero che questa volta, il Pd e il centrosinistra hanno finalmente cancellato dalle loro liste gli impresentabili e quindi possono vantare di avere firmato il codice etico pubblicato dall’Espresso presentandosi agli elettori con le liste pulite? Marco Travaglio risponde a queste quattro domande nella 16esima puntata di Balle Spaziali, il programma disponibile in abbonamento sul sito e sulla app di Loft.

Sempre su Loft sono disponibili anche le 15 puntate delle scorse settimane. A soli tre giorni dalle elezioni del 4 marzo, Marco Travaglio passa al microscopio tutti i temi caldi del dibattito politico riconsegnando ai fatti la loro verità.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Successivo

Belve, si parte con Bernardini De Pace: “Nella causa di divorzio con la Lario, avrei difeso la ‘vittima’ Berlusconi”

next