Ha suscitato ilarità in rete un lapsus di Liberi e Uguali, che nei giorni scorsi su Twitter, per acclamare il monologo recitato da Pierfrancesco Favino alla serata finale del Festival di Sanremo e tratto dall’opera “‘La notte poco prima della foresta” di Bernard-Marie Koltès, ha sbagliato il cognome dell’attore, lanciando l’hashtag #Savino. L’errore è stato commesso anche da Claudio Baglioni la sera precedente, scatenando le risate dello stesso Favino. Diego Bianchi, nel corso della trasmissione Propaganda Live (La7), racconta con dovizia di dettagli tutta la vicenda accaduta su Twitter, in cui è ironicamente insorto il conduttore radiofonico e televisivo, Nicola Savino, con un cinguettio. E proprio a Propaganda Live regala un videomessaggio con una imitazione di Favino

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Restituzioni M5s, Di Battista: “Mario Giarrusso evoca i servizi segreti? No, non penso che ci sia un complotto”

next
Articolo Successivo

Virginia Raggi, l’Agcom sanziona Roma Capitale. Chi ha ragione?

next