“Il Pd al governo con Gentiloni e grazie a ministri come Padoan e Calenda ha tenuto la barra delle riforme e dei conti pubblici dritta sulla rotta di Bruxelles, per questo abbiamo scelto l’apparentamento con il Pd”. Arriva l’annuncio ufficiale di Emma Bonino, leader di +Europa, nel corso di un incontro con la stampa a Roma. “Abbiamo messo al centro del confronto con il Pd la valorizzazione politica della nostra agenda europeista e la valorizzazione dei nostri candidati”, spiega Bonino, che non ha ritenuto di non rispondere alle domande dei cronisti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, crolla il consenso per Renzi: è il leader meno popolare. Primo Gentiloni, poi Bonino. Salgono Di Maio e Berlusconi

next
Articolo Successivo

M5s, Di Battista: “Ecco chi sosterrà l’inciucio se non vinciamo”. E lui parte per Arcore, Rignano e Laterina

next