Un folto gruppo di giovani che la vigilia di Natale e il 7 gennaio scorsi aveva danneggiato un treno della metropolitana milanese è stato individuato dalla Polizia di Stato. Il gruppo, secondo quanto riferito oggi dalla Questura tra le 30 e le 40 persone, aveva provocato estesi danni e interrotto più volte la corsa del mezzo, l’ultimo, dai Navigli verso Vimodrone (Milano), sulla Linea Tre. A commettere i reati di danneggiamento erano stati una decina di ragazzi: tra questi 6 sono stati già identificati e denunciati alla Procura per i minorenni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bologna, niente udienza al Tar con il velo. Vale anche per le suore?

prev
Articolo Successivo

Torino, cade scenografia al Teatro Regio durante la Turandot: feriti due coristi

next